Condividi

Sono molte le iniziative intraprese che riguardano le scuole, molte di queste sono curiose, altre invece si rivelano molto utili. Ce ne è una però che si fa particolarmente notare.

Gli studenti dell’istituto Agrario Virginio di Cuneo avanzano una proposta curiosa che però non risulta sbagliata: si richiede infatti di installare presso i bagni dell’istituto un distributore di preservativi.

distributore di preservativi

La proposta è nata dal fatto che l’educazione sessuale, nelle nostre scuole, resta ancora un tabù e quindi gli studenti hanno ritenuto idonea questa iniziativa, in modo tale che venga proposta ai ragazzi l’idea che si possa fare del sesso sicuro (ovviamente fuori dall’istituto) così da evitare gravidanze indesiderate e malattie sessualmente trasmissibili.

Il 30 Aprile si aprirà una discussione in cui si misureranno i pro ed i contro, ma il rappresentante degli studenti sembra essere piuttosto fiducioso.

Il ragazzo quindi compie interessanti osservazioni inerenti alla sua scelta: “Siamo di fronte ad un abbassamento dell’età media del primo rapporto sessuale ed è quindi fondamentale assicurarci che i giovani abbiano esperienze sicure e protette, con l’obiettivo di ridurre la diffusione di malattie sessualmente trasmissibili. Proporre quindi al Consiglio di Istituto di installare un distributore di profilattici, ad esempio nei bagni della scuola, con prezzi calmierati significa rendere quest’ultimi più accessibili ai giovani e garantire l’aumento della media dei rapporti sicuri