Categorie
Attualità

Sulla Strada Spuntano Decine di “Mani che Sprofondano”, ad Atri La Silenziosa Protesta Contro Matteo Salvini



Nella mattinata di domenica gli abitanti della cittadina di Atri in Abruzzo, sono rimasti sorpresi nel trovare decine di mani di cartone che uscivano dal selciato per simulare una richiesta di aiuto prima di scomparire sotto terra.

protesta contro matteo salvini

Una protesta contro il ministro dell’interno Matteo Salvini che proprio oggi si trova in visita nella cittadina. Gli operai del Comune però avevano già rimosso tutto prima del suo arrivo.

L’opera è da attribuirsi a tre artisti locali che hanno pensato di protestare silenziosamente così contro la politica sull’immigrazione che il governo sta mettendo in atto, accompagnandola con un cartello esplicito che riportava la scritta: “Ministro, sentiti libero di esprimere, qui con i tuoi elettori, idee disumane di società. Qui tra queste mani che affondano, silenti come coloro che in mare hanno la testa nell’acqua. Coraggioso è chi mette in gioco la propria vita non quella degli altri“.


I tre non sono stati denunciati dalla polizia che li ha individuati perché non sussiste alcun reato.

Lascia un commento