Condividi

Durante i funerali di ieri dei genitori Antonio Santopaolo e Carmen Tammaro, la coppia di Qualiano vittime dell’inondazione del torrente Raganello, è arrivata la notizia del miracolo, suscitando la commozione di tutti i presenti: la figlia Chiara, 8 anni si è svegliata dal coma.

tragedia di raganello

La piccola, ricoverata in gravi condizioni all’ospedale Gemelli di Roma per aver ingerito importanti quantità di fango e detriti, si è svegliata dal coma farmacologico nel quale era stato indotta. Anche lei era stata travolta dalla piena del torrente Raganello, in Calabria, che lo scorso 20 agosto insieme ad un gruppo di escursionisti, uccidendone dieci, tra cui i genitori della bimba.

La bella notizia è arrivata in un momento di profonda tristezza, mentre nella Chiesa di Maria Santissima Immacolata di Qualiano il vescovo di Aversa Angelo Spinillo stava celebrando i funerali di Antonio e Carmen. Presente tutta la comunità e la sorella maggiore Michela, 12 anni, scampata al torrente. Ad oggi, non è stato reso noto dall’ospedale Gemelli quando la piccola Chiara potrà essere dimessa per fare ritorno a casa.