Condividi

Lieto fine per una sconvolgente storia negli Stati Uniti: sono stati ritrovati dalla polizia di Detroit in un solo giorno tutti i 123 bambini scomparsi ormai da mesi, di cui non si avevano più notizie.

mercato del sesso

Il ritrovamento è avvenuto il 26 settembre, ma la notizia è stata data solo oggi per non compromettere le indagini. A compiere il salvataggio sono stati gli US Marshals, in un’operazione denominata MISafeKid: alcuni di questi bambini erano stati rapiti e destinati al mercato del sesso. Lo scopo dell’operazione era di rintracciare più del doppio dei piccoli scomparsi, oltre 300. I ragazzini ritrovati sono stati interrogati per stabilire in quali condizioni di salute fossero. Per fortuna nessuno di loro ha subìto violenze fisiche, ma si sospetta che presto sarebbe avvenuto, poiché almeno tre di loro erano destinati al traffico sessuale.

Secondo il New York Post, uno dei bambini non mangiava da tre giorni ed era quindi denutrito, quasi tutti versavano in gravi condizioni di sofferenza psicologica. Le dichiarazioni dei ragazzini hanno fornito informazioni molto utili su altri due giovanissimi scomparsi in Texas e uno in Minnesota. In una nota gli US Marshals dichiarano che non smetteranno mai di cercarli.