ULTIMI ARTICOLI

Insegnare Senza Libri, Senza Verifiche, Senza Voti e Senza Cattedra

insegnare senza libri

Dopo 25 anni di insegnamento in scuole statali della mia provincia, mi sono ritrovata ad insegnare nella scuola Mario Lodi di Gerre de’ Caprioli. Una scuola che da alcuni decenni segue gli insegnamenti del maestro di Drizzona, conosciuto anche al di fuori della provincia cremonese per essere il maestro della Costituzione spiegata ai bambini e della convinzione che i requisiti...

La Fortuna di Avere una Brava Maestra

brava maestra

Se vi chiedessimo di fare mente locale e di rievocare il fanciullo che è in voi, ricordando un insegnante che vi è rimasto nel cuore, probabilmente non fareste fatica a riportare un nome in particolare. O, se siete stati fortunati, anche più di uno. Volti, parole, lezioni: tutto diventa nitido. Un bravo insegnante non si dimentica, poiché chi è in...

Stiamo Innovando o Semplicemente Digitalizzando l’Insegnamento Tradizionale?

innovando

Un paio di mesi fa mi sono accorto che si discuteva sempre di più sul blended learning. Molte di queste conversazioni iniziavano allo stesso modo: “Siamo integrati con le nuove tecnologie e tutti i nostri insegnanti usano Google Classroom” (o Edmodo, Schoology, Fidenia, Moodle, etc.). Tuttavia, attraverso ulteriori ricerche, mi è capitato spesso di rendermi conto che quegli strumenti...

È Proprio con gli “Studenti Difficili” che la Scuola deve Compiere i Maggiori Sforzi

studenti difficili

La Repubblica voluta dai Padri Costituenti e, a parere di chi scrive, confermata dal Popolo Italiano con il Referendum Costituzionale del quattro dicembre scorso, non si è limitata ad affermare l’affascinante principio sancito in altre democrazie del mondo (l’uomo ha il diritto di essere felice). Il nostro Stato garantisce a ciascuna persona l’esercizio delle libertà e delle uguaglianze e si...

Nessun Riconoscimento: I Successi Nascosti di un Insegnante

successi nascosti

Avete presente quando vincete l'Oscar? O quando vi chiama il capo nel suo ufficio per darvi l'aumento? Oppure quando fate carriera e vi ritrovate seduti al tavolo del CDA di una multinazionale? Se non vi viene in mente nessuna di queste scene, niente paura: siete insegnanti... proprio come me! Questi traguardi non sono per noi e forse non lo saranno mai....

Su Facebook Messenger arriva il primo Bot per Insegnanti

bot per insegnanti

Bot è sinonimo di assistente virtuale e da oggi ce ne sarà uno anche in una pagina dedicata alla formazione ed informazione degli insegnanti. Si chiama YEA BOT ed è stato lanciato da Your Edu Action, in collaborazione Bot Company, uno dei principali sviluppatori italiani. Offre la possibilità a tutti i lettori di raggiungere le informazioni interessanti in modo più facile...

Amici di Penna: la Corrispondenza Scolastica ai Tempi di WhatsApp

amici di penna

Ricordo che quando frequentavo la scuola elementare, nei lontani ed ormai remoti anni ottanta, la mia maestra un giorno ci propose un'attività un po' nuova ed insolita ( almeno per i tempi lo era): la corrispondenza epistolare con altri bambini. Il nostro entusiasmo fu la risposta positiva alla sua proposta. E cosi ben presto cominciammo a scrivere le nostre letterine...

Usare il Tablet Per Calmare i Bambini Non è la Soluzione

Tablet Per Calmare

I bambini non stanno mai fermi e questo è un bene, non ci sono dubbi. Ma, a volte, capita ai genitori di non essere in grado di placare la loro irrequietezza in luoghi in cui sono richiesti comportamenti un po' più composti. Dissuaderli dal mettere in atto determinate azioni risulta spesso difficile, soprattutto quando siamo osservati da sconosciuti che ci...

Tuo Figlio non è il Voto Scolastico che Ottiene!

Voto Scolastico

I genitori delle nuove generazioni sono sempre più preoccupati di educare figli "perfetti" e sempre più in competizione tra loro. Tempi difficili i nostri!  Ma in che cosa consiste tale anelata perfezione? Significa innanzitutto essere i migliori a scuola, significa puntare al successo scolastico che, secondo i calcoli dei più accaniti, sarebbe direttamente proporzionale al successo in ambito lavorativo. Spesso però,...

L’Inconsapevolezza di Insegnare: Quando la Spontaneità Prevale sulla Preparazione

Inconsapevolezza di Insegnare

Quando leggiamo a chi ci è vicino quel che ci piace o ci emoziona, noi siamo insegnando. Ma ne siamo felicemente inconsapevoli. Non abbiamo fatto nessun corso di didattica e non sappiamo affatto che quel che stiamo facendo è insegnare, lo facciamo e basta, perché ci sembra naturale farlo, e l'unico impulso che seguiamo è il profondo desiderio che l'altro...