Condividi

Edmodo è un social network pensato e progettato per interagire con la classe all’esterno delle mura scolastiche. Considerato il FACEBOOK per la Scuola, dà la possibilità al docente di creare compiti per la classe, postare videotutorial o informazioni in genere.

 

edmodo

 

Operativamente, l’insegnante crea un “gruppo” (che ha il nome della classe) ed invita i suoi studenti condividendo una Password. All’interno del gruppo, la comunicazione può essere molti-a-molti (il docente a tutti, uno studente a tutti) oppure discreta, fra insegnante e studente.

 

Il cyberbullismo non ha spazio, in questo tipo di dinamica. Oltre a dialogare con il docente, gli studenti possono inviare allegati sotto forma di documenti che l’insegnante annota online e rispedisce al mittente (anche nella modalità uno-a-uno). La piattaforma offre altri utili strumenti:

 

  • una biblioteca condivisa dove si possono conservare documenti, immagini;
  • un calendario dove segnare le scadenze del lavoro domestico e le date delle verifiche;
  • la possibilità di creare quiz;
  • la possibilità di gestire valutazioni proteggendo la privacy.

 

Riassumendo, questi sono i 10 motivi per usare EDMODO a Scuola:

 

1) L’interfaccia è molto simile a Facebook. A primo impatto gli utenti sembrano trovarsi “a casa propria” (e non ci sono quei fastidiosissimi post consigliati o pubblicizzati);

2) È una piattaforma a regola d’arte. Tutti gli strumenti sono ottimizzati per un uso immediato e facilmente intuibile, anche per chi non ha dimestichezza;

3) Agevola senza confronti la comunicazione e lo scambio di media. Da poco è stata rilasciata anche l’APP per qualsiasi device!

4) La registrazione degli studenti avviene SENZA EMAIL (avete capito benissimo, giusto un flag in cui i genitori accettano le condizioni di utilizzo);

5) Le principali APP educative, come Google Drive, Blendspace ecc, possono essere integrate nella piattaforma, in modo da lavorare esclusivamente in un “social edu-network”;

6) Se in classe avete avviato una modalità di apprendimento collaborativo o classe ribaltata, non potete far a meno di questa piattaforma;

7) Si possono creare in pochi secondi test e sondaggi. Tutti autorevolmente autocorrettivi con possibilità di assegnare BADGE (medaglie o premi) per celebrare gli alunni degni di nota;

8) Ai genitori viene riservato un accesso speciale grazie al quale è possibile, in qualsiasi momento, monitorare l’andamento del proprio figlio tramite grafici valutativi e l’elenco dei vari badge (positivi e/o negativi) assegnati;

9) Essendo una piattaforma totalmente aperta, lo scambio di informazioni e documenti vari avviene tra docenti di tutto… il mondo (Ebbene sì, anche da chi la didattica digitale l’applica da un po’…);

10) La comunicazione avviene in modo asincrono. Docente verso tutti. Docente verso studente. Studente verso docente. NON studente verso studente. Siamo in un social educativo di apprendimento collaborativo, fate sapere a tutti di cosa state discutendo!

 

Edmodo: utilizzato in 35 milioni nel mondo!

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO