Condividi

Diventare mamma è una delle esperienze più emozionanti che la vita possa riservare. Qualche giorno fa, tuttavia, una ricerca scientifica aveva messo in evidenza come moltissimi genitori, se potessero tornare indietro nel tempo, non vorrebbero avere i figli, a causa dei sacrifici da ciò derivanti.

diventare mamma

Un nuovo studio empirico ha, invece, rilevato come diventare mamma porti a un notevole invecchiamento dell’organismo. Secondo la ricerca condotta dal team di scienziati della George Mason Univesity, una donna che ha un figlio invecchia di almeno 11 anni. Nello specifico, i dati raccolti hanno evidenziato come le donne che avevano dato alla luce un bambino presentassero delle alterazioni a livello dei marker genetici. In effetti, in un campione di 2000 donne americane in età riproduttiva, le mamma avevano dei telomeri più corti del 4,2% rispetto a colore che non erano mai state incinta.

Anna Pollack, epidemiologa e uno dei responsabili del team di ricercatori, ha spiegato: “Abbiamo scoperto che le donne che hanno avuto cinque o più figli hanno i telomeri più corti rispetto a quelli delle donne che hanno avuto uno, due, tre o quattro bambini“. In base a quanto riportato, dunque, diventare mamma porterebbe a un invecchiamento cellulare simile a quello apportato dal fumo. In aggiunta, tale condizione aumenterebbe con il numero delle gravidanze affrontate.

La ricerca è stata pubblicata sulla rivista internazionale “Human Reproduction“. Si attendono sviluppi futuri per comprendere a cosa possa portare questa situazione.