Categorie
Parole degli Insegnanti

Mettere i Voti Prima di Morire, La Commovente Storia di un Insegnante



Questo è mio padre Alejandro Navarro, il giorno prima di morire, preoccupato di mettere i voti a tutti i suoi studenti per il compito in classe che avevano fatto.

Mettere i Voti Prima di Morire

Sapeva che sarebbe finito in ospedale per delle complicazioni, quindi tra le cose necessarie ha scelto di avere con sé il portatile proprio per questa finalità.

I medici che sono entrati per curarlo, dopo vari accertamenti, gli hanno chiesto cosa avrebbe preferito fare: se una rianimazione cardiopolmonare con intubazione o godersi il poco tempo che aveva. Ha risposto alla loro domanda ed è ritornato ad inserire i voti.


L’ultima volta che l’ho visto era Lunedì e ha speso buona parte del tempo che ero con lui a lavorare con la didattica a distanza. Avrei preferito avesse chiuso quel portatile e passato un po’ di tempo con me.

Gli insegnanti dedicano tanto lavoro extra, togliendolo alla propria vita privata. Tanto di quel tempo da non rendersene nemmeno conto. Anche durante una pandemia, anche durante problemi fisici personali, gli insegnanti hanno sempre quel briciolo di preoccupazione nello svolgere le proprie mansioni.

Per questo vi ringrazio. Se sei il marito di una di loro, aiutale a mettere dei paletti orari lavorativi. Se sei loro figlio, non permettere loro di rosicare tempo dalla vita privata per il lavoro. Siate gentili con gli insegnanti.

LEGGI ANCHE: Didattica a Distanza, Lo Sfogo dei Genitori: “Basta, i Nostri Figli si Stanno Ammalando”

Non è normale lavorare le ore extra, non è normale lavorare fino a tardi per preparare le lezioni. A lavoro si è sostituibili, nella famiglia NON si è sostituibili

LEGGI ANCHE: Gli Insegnanti Devono Rilassarsi nel Periodo Natalizio per Evitare il Burnout

– Sandra