Condividi

Un male incurabile gli ha strappato via il suo grande amore e lui non ha retto al dolore ed ha deciso di togliersi la vita. La drammatica vicenda è avvenuta giovedì scorso intorno alle 18:30, in un edificio nei pressi del Policlinico Gemelli, a Roma, ospedale in cui la ragazza era morta circa due mesi fa.

Ragazzo si Suicida

L’uomo, 32 anni, come riporta il quotidiano Il Tempo, per morire ha scelto scelto proprio quel luogo, forse per sentirsi più vicino a lei e, prima di uccidersi ha pronunciato queste parole: “Ti amo, ti sto per raggiungere”. Il quotidiano racconta che, nonostante tutte le terapie a cui era stata sottoposta, le condizioni della giovane erano gravi e circa due msei fa non è morta; il ragazzo, non riuscendo a superare il forte dolore, si è lanciato dalle scale del Policlinico Gemelli.

Quando i medici hanno trovato l’uomo hanno allertato il sostituo procuratore Roberto Felici, sotto la cui guida la Procura sta indagando sulla vicenda. E’ stato aperto un fascicolo e sono in corso gli accertamenti del caso, quindi autopsia, esami clinici e tutte le certificazioni.

Solo in seguito la salma sarà restituita alla famiglia per i riti funebri. La loro era una coppia come tante, innamoratissimi e fidanzati da 6 anni, sempre insieme, nella gioia e nel dolore, in salute e in malattia. E fino all’ultimo giorno lui le è stato accanto, e motivazione del suo gesto sarebbe proprio il suo “Voglio stare con lei”.